Regione Abruzzo

Alto Contrasto Reimposta

Area Protetta
Menu
Menu
Stemma

Certificato Urbanistico Bonus Facciate

Pubblicato il 03/03/2020
Pubblicato in: Pubblicazioni

L'agevolazione consiste in una detrazione d’imposta, da ripartire in 10 quote annuali costanti, pari al 90% delle spese sostenute nel 2020 per interventi, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in determinate zone. Sono ammessi al beneficio esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi.

In particolare, si tratta delle zone A e B individuate dall’articolo 2 del decreto n. 1444/1968 del Ministro dei lavori pubblici.

La zona A include le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi.

La zona B, invece, include le altre parti del territorio edificate, anche solo in parte, considerando tali le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non è inferiore al 12,5% della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale è superiore a 1,5 mc/mq.

Se i lavori di rifacimento della facciata, quando non sono di sola pulitura o tinteggiatura esterna, riguardano interventi che influiscono dal punto di vista termico o interessano oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, è richiesto che siano soddisfatti i requisiti di cui al decreto Mise 26 giugno 2015 (“Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”) e quelli, relativi ai valori di trasmittanza termica, indicati alla tabella 2 allegata al decreto Mise 11 marzo 2008. In queste ipotesi, l’ENEA effettuerà controlli sulla sussistenza dei necessari presupposti, secondo le procedure e modalità stabilite dal decreto interministeriale 11 maggio 2018.

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una guida sul bonus facciate 2020 e ha emesso la circolare n. 2/E in cui ha chiarito e ribadito che: "la detrazione spetta a condizione che gli edifici oggetto degli interventi siano ubicati in zona A o B ai sensi del decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444, o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali. In particolare, l'assimilazione alle predette zone A o B della zona territoriale nella quale ricade l'edificio oggetto dell'intervento dovrà risultare dalle certificazioni urbanistiche rilasciate dagli enti competenti."

Sulla scorta di quanto sopra, nei casi previsti dalla vigente normativa è possibile richiedere idonea certificazione rilasciata dall’ente, utilizzando apposita modulistica con le procedure previste anche in modalità telematica.

Nella sezione  URBANISTICA ED EDILIZIA - MODULISTICA - MODULISTICA URBANISTICA ED EDILIZIA è presente il modulo in pdf compilabile da utilizzare per il rilascio del presente certificato.

Notizie Collegate
19/10/2020 Concessione Buoni Libro scuole medie A.S. 2020/2021
17/10/2020 Modulo per l'adesione al compostaggio domestico
03/10/2020 Avviso pubblico: Bilancio Partecipativo - Termine presentazione proposte entro il 30 OTTOBRE 2020
03/10/2020 Bando di concorso per 1 posto Istruttore Direttivo Contabile
02/10/2020 Avviso Pubblico
02/10/2020 Avviso Pubblico

Utilità

Amministrazione Trasparente
Albo Pretorio
Uffici
Calcolo IUC
SUAP
SUE
Piano Emergenza
Modulistica
Notizie